Alvito

Maltrattamenti, 74enne allontanato

È accusato di aver ripetutamente picchiato e maltrattato la moglie e di aver provocato lesioni gravi al figlio. Ieri il giudice ha disposto nei confronti di un sulmonese di 74 anni - indagato per maltrattamenti in famiglia e tentato omicidio - l'allontanamento dalla casa in cui vive con la sua famiglia. I fatti rislagono allo scorso 19 agosto quando al centralino del commissariato di Sulmona è arrivata una telefonata in cui si segnalava una violenta lite all'interno di un condominio. Giunti sul posto gli agenti della volante trovavano il 74enne che riferiva di essere stato colpito con una sedia dal figlio che si era allontanato insieme alla moglie. Nel pomeriggio la Sala Operativa del Commissariato riceveva la notizia che nel reparto di ortopedia dell'ospedale di Sulmona era stato ricoverato un giovane con ferite da arma da taglio su una mano. Agli agenti il ragazzo riferiva di essere stato ferito dal padre nel corso della lite avvenuta quella mattina e scaturita da futili motivi.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie